martedì, Giugno 18

Muore l’ambasciatore Camillo Zuccoli, amico della libertà.

Google+ Whatsapp Pinterest LinkedIn Tumblr +

L’Ambasciatore in Bulgaria del Sovrano Ordine di Malta, Camillo Zuccoli, è morto improvvisamente il 3 febbraio all’età di 61 anni. Era Ambasciatore dell’Ordine di Malta in Bulgaria dal 2007. “Grazie alla sua instancabile attività e al suo enorme amore per la Bulgaria, 460 iniziative umanitarie, ospedaliere, sociali ed educative sono state implementate in 177 diverse località in Bulgaria“, ha affermato l’Ordine. Dedicatosi da sempre a difendere e promuovere la libertà, la democrazia e lo stato di diritto in zone del mondo che spaziavano da Taiwan al Venezuela. Nel 2015, in una cerimonia solenne nella Sala del Palazzo Presidenziale a Sofia il Presidente Rumen Radev conferì l’onorificenza “Stara Planina” a Camillo Zuccoli. “Egli ha realizzato importanti attività sociali e ospedaliere per il nostro paese, assistendo migliaia di sofferenti e bisognosi e ha promosso e organizzato iniziative per la salvaguardia e il prestigio della fede cristiana e la protezione della pace e della tolleranza“, disse nel suo discorso Rumen Radev. Sotto la guida dell’Ambasciatore Zuccoli, l’Ambasciata dell’Ordine di Malta in un decennio ha organizzato oltre 350 attività umanitarie in 107 località in Bulgaria, che includono varie donazioni a istituti sociali, per bambini e anziani socialmente svantaggiati, per vittime di disastri naturali e per rifugiati.

Share.

About Author

Elio De Rosa

Consulene aziendale presso Studio Razzino & Associati - Consulenze agronomiche, ambientali ed alimentari. Dott. Elio De Rosa, Agronomo

Rispondi