martedì, Giugno 18

L’onorevole Ciracì nominato membro dell’Irepi

Google+ Whatsapp Pinterest LinkedIn Tumblr +

Nei giorni scorsi l’on. Nicola Ciracì è stato nominato membro onorario dell’Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale (Irepi). L’ Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale, in sigla Irepi, è nata con l’obiettivo di svolgere analisi, monitoraggio e osservazioni dei fenomeni politici in sede nazionale e internazionale, con particolare attenzione alle proposte politiche e giuridiche tese all’affermazione dei principi democratici, all’ampliamento dello stato di diritto e diffusione dei diritti umani attraverso studi per un’armonizzazione dell’economia. L’ Irepi formula idee e programma iniziative tese alla promozione dell’economia nei suoi molteplici aspetti: lo sviluppo, la competitività, il mercato del lavoro, i trasporti, la mobilità, le finanze pubbliche, le politiche energetiche, il turismo, studio di politiche per la tutela del “Made In”, l’internazionalizzazione dell’impresa e dell’agricoltura, attraverso le analisi, ricerche, dossier e report, inoltre svolge ricerche applicate per l’economia, le imprese e le istituzioni nel quadro di una reciproca cooperazione. Domenico Letizia, analista geopolitico e presidente dell’Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale (Irepi) dichiara: “Il 2019 vede concretizzarsi una meravigliosa novità per l’Irepi: la concreta adesione e partecipazione alla nostra struttura dell’onorevole Nicola Ciracì,  presidente dell’Associazione di Amicizia parlamentare Italia/Marocco e profondo conoscitore della realtà politica ed economica dei Balcani, in particolare dell’Albania. La sua nomina come membro onorario dell’Irepi rappresenta un balzo in avanti per la conoscenza, la ricerca e l’organizzazione di iniziative e missioni in tutto il Mediterraneo. Lo storico impegno dell’onorevole Ciraci’ nelle relazioni tra Italia e paesi amici permetterà al nostro centro di ricerca di poter implementare le proprie attività anche in termini di monitoraggio dei diritti e della sicurezza, in tutto il Mediterraneo, senza dimenticare l’importanza della pianificazione di  missioni diplomatiche e commerciali tese a rafforzare la diplomazia e l’incontro tra paesi differenti. Ringrazio profondamente l’on.Ciracì per l’impegno ulteriore nel voler approfondire e programmare innovative idee per la conoscenza della geopolitica e per la valorizzazione della politica italiana in innumerevoli ambiti esteri”. Essere nominato nel Board onorario di un’istituto di geopolitica importante e attivissimo nelle relazioni istituzionali con nazioni come Albania, Marocco, Azerbaijan , Taiwan è sicuramente un grande onore e uno stimolo nel continuare questo impegno che nel corso degli anni è diventata una grande passione.Sono da subito al lavoro per concretizzare ,anche tramite l’Irepi, una missione imprenditoriale italiana nella regione di Dakhla in Marocco e la realizzazione della giornata di amicizia Italia/Albania da tenersi a Brindisi evento per il quale ho avviato una interlocuzione con l’amministrazione comunale  Martedi 19 ho partecipato  alla festa nazionale del Kosovo a Roma, ospite della loro ambasciata, occasione per creare le condizioni per far conoscere quel territorio come nuovo mercato soprattutto per gli imprenditori pugliesi. In questo particolare momento è indispensabile rilanciare un ruolo forte del Made in Italy dal punto di vista economico e culturale e su questo non mancherà il mio impegno.

Nicola Ciracì

Articolo pubblicato da Brindisitime.it 

Share.

About Author

Elio De Rosa

Consulene aziendale presso Studio Razzino & Associati - Consulenze agronomiche, ambientali ed alimentari. Dott. Elio De Rosa, Agronomo

Rispondi