lunedì, Maggio 20

L’Irepi con l’onorevole Nicola Ciracì incontra l’Ambasciatore di Taiwan Andrea S.Y. Lee

Google+ Whatsapp Pinterest LinkedIn Tumblr +

Nella giornata di martedì 20 marzo, il presidente dell’Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale (Irepi), componente del Consiglio Direttivo si Nessuno tocchi Caino Domenico Letizia e l’onorevole Nicola Ciracì, socio onorario dell’Irepi, hanno incontrato l’Ambasciatore di Taiwan a Roma  Andrea S.Y. Lee per discutere dei rapporti tra i nostri paesi e incentivare opportunità di collaborazione e ricerca.  L’ Italia ha buone relazioni con l’isola e andrebbero valorizzate le iniziative politiche, commerciali e, soprattutto, quelle diplomatiche con Taiwan. Taiwan è al 18esimo posto tra i partner commerciali dell’Italia e i suoi investimenti nel nostro Paese sono in costante crescita. E’ importante intensificare l’azione della nostra diplomazia con l’isola, rafforzando il dialogo sullo stato di diritto, l’affermazione dei diritti umani e la lotta alla repressione in corso in Cina. Il mancato riconoscimento diplomatico da parte del nostro Paese nei confronti della Repubblica è dovuto essenzialmente alla volontà di non turbare il rapporto con la Repubblica Popolare Cinese. Nonostante ciò, a gennaio di quest’anno, confermando l’amicizia con il nostro Paese, l’ambasciatore Andrea Sing-Ying Lee, dell’Ufficio di Rappresentanza di Taipei in Italia, ha ribadito, durante un incontro con i media e gli analisti italiani che “il governo di Taiwan non può accettare la proposta ‘Un Paese, Due Sistemi’ avanzata dalla Cina popolare, perché ciò significherebbe dover rinunciare a democrazia, libertà, diritti umani, stato di diritto. Tutte cose che Taiwan ha costruito negli anni e alle quali è gelosamente legata”, prerogative che l’ambasciatore vuole continuare ad affermare in Italia e ai media della nostra penisola. L’ onorevole Ciracì a conclusione dell’incontro ha dichiarato: “Con il nuovo ambasciatore Lee abbiamo ripreso un antico cammino che mi lega a Taiwan e al suo popolo e soprattutto è stata occasione per ricordare l’impegno di un caro amico come l’Ambasciatore Camillo Zuccoli recentemente scomparso. Abbiamo convenuto la necessità di sviluppare presso il MIUR ipotesi di collaborazione e gemellaggi tra i rispettivi conservatori al fine di consentire agli studenti di Taiwan di frequentare i nostri corsi senza intoppi burocratici ed avendo la garanzia del riconoscimento dei titoli come già avviene per programmi di cooperazione quali Marco Polo e Turandot“.

Share.

About Author

Elio De Rosa

Consulene aziendale presso Studio Razzino & Associati - Consulenze agronomiche, ambientali ed alimentari. Dott. Elio De Rosa, Agronomo

Rispondi