domenica, luglio 22

Focus Paesi

Il 2017 inizia con ottime notizie per gli azionisti del Consorzio del Trans Adriatic Pipeline (TAP), secondo cui il gasdotto Tap richiederà investimenti per un saldo totale più basso del previsto, visto che si parla di 4,5 miliardi di euro, rispetto alla forchetta di 5-6 miliardi ipotizzata in un primo momento. Un buon auspicio soprattutto per gli imprenditori e investitori italiani, considerati i lavori di realizzazione della parte finale del gasdotto tra Azerbaijan e Italia, attraverso il cosiddetto Corridoio Sud. Il Trans Adriatic Pipeline partirà in prossimità di Kipoi, al confine tra Grecia e Turchia, dove si collegherà al Trans…

1 131 132 133 134 135 139

Analisi


COMPRA ON LINE I NOSTRI EBOOK