mercoledì, ottobre 17

La Tv di stato del Marocco dedica un servizio alla missione Irepi e Fidu

Google+ Whatsapp Pinterest LinkedIn Tumblr +

Servizio televisivo da parte di “Canali 1”, tra le principali Tv del Marocco, che descrive e analizza la nostra recente missione, come Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale e in collaborazione con la Federazione italiana Diritti Umani, per comprenderemonitorare e programmare iniziative tese all’implementazione dello stato di diritto nel sud del Marocco e le potenzialità economiche del Sahara del Marocco. La regione del Sud ha grandi riserve di sale la cui produzione rimane artigianale. Tali riserve sono presenti nelle zone di Tazgha, Oum Dbaa, Tislatine, Tizfourine e Oum Trais. Non solo, immensa è anche la ricchezza della zona legata ai fosfati. Studi geologici hanno rivelato che solo l’area di Boucrâa, situata a circa 100 km a sud-est di Laayoune, possiede un immenso giacimento, stimato in circa 2 miliardi di tonnellate di fosfato e rappresentano solo dal 2 al 3% delle riserve totali del paese, stimate in oltre 60 miliardi di tonnellate. Se, al momento, solo i fosfati sono oggetto di ricerca e sfruttamento industriale, altre risorse come il rame e il ferro, che dopo i fosfati è la principale ricchezza minerale del Sahara marocchino, possono essere sfruttati in tali territori. Il centro invita gli imprenditori italiani a conoscere la zona dando il loro benvenuto a tutti coloro che vogliono costruire una progettualità serie e competitiva. Anche l’allevamento risulta molto florido nella regione. Inoltre, alcune analisi frutto della missione sono state oggetto di studio e approfondimento da parte della “Summer School: Il Mediterraneo e il Medio Oriente oggi: problemi e prospettive“, svoltasi presso la Lumsa Università.

Share.

About Author

Leave A Reply