lunedì, settembre 24

Equivalenza del sistema giuridico australiano al sistema comunitario in tema di mercati finanziari

Google+ Whatsapp Pinterest LinkedIn Tumblr +

Il Focus che viene presentato, in allegato, dall’analista e Avvocato Margherita Cattolico ha il fine di illustrare, in maniera chiara e sintetica, le considerazioni poste alla base della decisione della Commissione Europea, cd. decisione di esecuzione (UE) 2017/2318 del 13 dicembre 2017, in virtù della quale è stata stabilita l’equivalenza  del quadro giuridico e di vigilanza dell’Australia applicabile ai mercati finanziari alle disposizioni di cui alla direttiva 2014/65/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio. L’art. 23, paragrafo 1 del Reg.UE n. 600/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio prevede che le imprese di investimento assicurino che le transazioni che si effettuano su azioni ammesse alla negoziazione in mercati regolamentati o negoziate in sedi di negoziazione si svolgono in mercati regolamentati, in sistemi multilaterali di negoziazione o su internalizzatori sistematici, o in sede di negoziazione di Paesi Terzi giudicate equivalenti dalla Commissione a norma dell’art. 25, paragrafo 4, lett.a) della direttiva 2014/65/UE.

Per leggere il Focus dell’Avvocato Margherita Cattolico,  in missione da Melbourne (Australia), cliccare e scaricare il seguente pdf: 

Focus Margherita Cattolico  

 

 

Share.

About Author

Leave A Reply