lunedì, maggio 28

In crescita i rapporti tra Cina e Europa Orientale

Google+ Whatsapp Pinterest LinkedIn Tumblr +

Accresce la forza della Cina in Europa Orientale. “La Cina fornirà oltre 3 miliardi di dollari di fondi per vari progetti di investimento e sviluppo in Europa centro orientale“. Dichiarazione del premier cinese, Li Keqiang, durante il Summit Cina-Europa centro orientale nel cosiddetto formato 16+1. “Sotto gli auspici della associazione bancaria fra Cina ed Europa centro orientale, la Banca di sviluppo cinese fornirà 2,3 miliardi di dollari in strumenti finanziari volti ad agevolare lo sviluppo. La seconda fase del fondo di cooperazione fra Cina ed Europa centro orientale è stata lanciata con una capitalizzazione di un miliardo di dollari, molti dei quali saranno incanalati nei paesi dell’area“, ha detto Li Keqiang in apertura dei lavori del summit. Sono molti gli esempi di partenariato che iniziano a svilupparsi positivamente. L’agenzia di stampa  “Xinhua”, riporta delle prospettive in Polonia La compagnia  cinese Liugong, dopo cinque anni diall’acquisizione dell’unità meccanica polacca Huta Stalowa Wola (HSW), ha trasformato la compagnia in una proficua joint venture che ha generato un incremento sostanziale di posti di lavoro. Il Gruppo cinese Hongbo ha investito 100 milioni di dollari USA per costruire una fabbrica di lampade a LED in Polonia. Inoltre, meritano attenzione anche altri progetti in corso tra Cina ed Europa Orientale.  La China General Nuclear Power Corporation sta  avviando la trattativa per  la costruzione di due nuove centrali nucleari a Cernavoda, nel sud-est della Romania. Il progetto dal costo di  7 miliardi di euro sarà il più grande finora sottoscritto tra la Cina e la Romania. Ulteriore progettualità d’interesse è la ferrovia ad alta velocità tra Ungheria e Serbia, un progetto faro per l’interconnettività regionale, progetto sostenuto e finanziato dalla Cina.

Share.

About Author

Leave A Reply